Le pulizie rivestono un’importante ruolo durante le operazioni di trasloco, sia prima che dopo. Prima di imballare gli oggetti che dovremo spostare è importante ripulirli, in modo da non portare con noi anche lo sporco della vecchia casa; una volta vuotato l’appartamento che si sta per lasciare, conviene ripulirlo a fondo; le pulizie continueranno nella nuova casa, prima del trasferimento e dopo aver rimontato tutte le nostre cose. Sul sito http://aztraslochi.it/traslochi/traslochi-nazionali troverete molte informazioni riguardanti i traslochi.

Come si procede

Fare le pulizie in casa non è un’operazione piacevole, ma se si riesce ad approfittare di un ambiente totalmente vuoto, allora le cose cambiano. Conviene pulire la casa prima di traslocare, sia quella vecchia, sia la nuova. Nella casa che si sta lasciando le pulizie comporteranno anche una revisione dei nostri averi, per scartare tutto ciò che in realtà non ci serve, o che non ha senso portare con noi.

Dopo una rapida revisione di cantina, solaio, sgabuzzino e armadi si può portare tutto ciò che si desidera scartare presso un negozio di vendita dell’usato, oppure si può decidere di pubblicare degli annunci sui siti appositamente dedicati a questo argomento. Del resto, ottenere qualche soldo da ciò che non ci serve è una cosa gradita da chiunque.

La vecchia casa sarà da pulire anche dopo il trasloco, in quanto spostando i mobili rimangono a terra residui di ogni genere, a volte causati anche dal taglio degli imballi. In genere quando si lascia un’abitazione si ritinteggia, se una ditta lo farà per voi potete richiedere anche la pulizia finale, cosa che toglierà questo lavoro dalle vostre spalle.

Pulire la nuova casa

Le condizioni ideali per pulire un’abitazione sono quelle in cui tutti gli ambienti sono totalmente vuoti. Per questo conviene fare una pulizia generale prima di iniziare il trasloco. In alcune occasioni la casa sarà già pulita, perché tale operazione sarà stata effettuata da chi ha tinteggiato la casa; in caso contrario basteranno poche ore per riuscire a ripulire accuratamente pavimenti, vetri, infissi e porte, non serve altro.

Una buona pulizia dovrà essere effettuata anche dopo il trasloco, non appena i mobili siano stati posizionati nella loro destinazione definitiva. Le operazioni di disimballaggio dei mobili infatti portano sempre polvere e detriti di ogni genere, che vanno rimossi rapidamente, o si rischia che rimangano dove sono per settimane. Il trasloco infatti è un’attività stancante: meglio approfittare del momento, per potersi poi godere la nuova casa nelle condizioni migliori possibili.

Post Your Thoughts

*