Trading opzioni binarie: le basi

trading opzioni binarie

Ormai tutti conoscono le opzioni binarie (per maggiori info clicca su: guida opzioni binarie regolamentate) o comunque le hanno almeno una volta sentite nominare per un motivo o per l’altro, beh in questo articolo andremo a spiegarne le basi, i pilastri fondamentali per comprenderle al meglio ed utilizzarle nella maniera più semplice per ottenere risultati vincenti nel breve termine, una volta fatto questo si potrà lavorare sul lungo termine per diventare dei trader vincenti a tutti gli effetti.

trading opzioni binarieAndiamo a scoprire adesso quali sono le basi del trading d’opzioni binarie:

  • La scelta del broker: una delle scelte che verterà più sulla carriera di un trader. Il broker è da considerarsi come il migliore alleato di un trader, perché grazie ad esso è in grado di poter gestire il proprio conto e chiudere posizioni in maniera prolifica;
  • Utilizzo di una piattaforma demo di trading: Una volta scelto il broker ed effettuata la registrazione, è importante sfruttare la piattaforma demo all’interno della quale potrai provare le tue strategie e affinare le tue tecniche di trading in maniera rilassata e serena, senza il timore di poter perdere denaro reale, perché opererai con valuta virtuale;
  • Licenze: è chiaro che quando si decide di operare con le opzioni binarie è necessario affidarsi ad un broker che sia regolamentato sotto ogni aspetto e che possieda le licenze necessarie, come quella Cysec, numero uno al livello europeo e dunque garanzia di grande affidabilità e sicurezza;
  • Fattore emotivo: ogni buon trader deve essere al corrente che le emozioni devono rimanere sempre al di fuori delle operazioni, sia in caso di vincita che di perdita non bisogna mai cedere alla voglia di investire più o meno del dovuto, mai operare fuori la strategia stabilita;
  • Calcolare il fattore rischio: nonostante i trader di tutto il mondo utilizzino strumenti per diminuire il fattore rischio, esso esiste e rimane una costante delle opzioni binarie, per cui metterlo in conto e cercare di ridurlo e calcolarlo il più possibile può davvero fare la differenza tra operazioni vincenti e no;
  • Investimento: l’investimento deve essere idoneo alle proprie competenze, e soprattutto non bisogna mai investire più del 5% del proprio investimento in una singola operazione, questo al fine di avere sempre denaro a sufficienza per poter chiudere nuove posizioni in maniera prolifica, senza rischiare di rimanere senza liquidità;
  • Servizio di assistenza: uno dei punti forti del broker scelto deve indubbiamente essere il servizio di assistenza, che in caso di eventuali problemi, deve essere reattivo nel risolverli e sempre disponibile tramite mail, chat privata e numero telefonico.

 Queste sono le basi del trading opzioni binarie, ovviamente esistono tante altre peculiarità, ma per iniziare va bene apprendere e far proprie queste nozioni, così da iniziare nella maniera migliore ad operare tramite il trading binario, oltre all’esperienza e alla sicurezza che verrà accumulata con il tempo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*